AUDIOGUIDA PER L’INSONNIA: METODO CBT-I

Insonnia… Proviamo a sdrammatizzare?
Vediamo un po’. Hai provato a contare le pecorelle ma non funziona. Hai provato col bagno caldo e la musica soffusa prima di coricarti a letto e non funziona. Hai provato con la tisana rilassante e le campane tibetane. Poi hai visto per caso uno di quei format americani e ti sei persino lasciato cullare dal ronzio del phon. Nulla!
Come mai? Magari ti sei convinto/a che la tua sia un’insonnia “incurabile”

La verità è che tante delle strategie, o meglio pseudo-strategie, che mettiamo in atto sono inefficaci. A volte sono persino controproducenti.
Una per tutte : “sforzarsi di dormire”. O peggio, tentare di recuperare durante il giorno il sonno perso nella notte. E peggio che mai, autoprescriverci sonniferi!
Sì, facciamo tutto in buona fede, convinti che la cosa serva. Vogliamo risolvere il problema. Ma spesso non è così. E notte dopo notte l’insonnia ci perseguita.

Negli anni la Medicina del Sonno ha studiato alcuni esercizi, semplici ed efficaci, per ritrovare il sonno perduto e il piacere di dormire.
Si tratta del PROTOCOLLO COGNITIVO/COMPORTAMENTALE PER L’INSONNIA (CBT-i). Un insieme di tecniche sperimentate da team di ricerca internazionali, le stesse proposte in tutti i centri di Medicina del Sonno

Se vuoi saperne di più, ho pubblicato una nuova audioguida per approfondire e praticare in autonomia gli esercizi che ho riassunto in 7 passi. Quali sono?
1. 
Diario del sonno
2.  Igiene del sonno
3.  Apprendimento per associazione
4.  Restrizione o compressione del sonno
5.  Intenzione paradossale
6.  Intervento cognitivo
7.  Mindfulness per l’insonnia
Sono alla portata di chiunque sia motivato e determinato a chiudere il capitolo della sua insonnia.

Se desideri acquistare il CD clicca qui.
Se vuoi scaricare il file mp3 sui tuoi dispositivi clicca qui.
Vuoi prima ascoltare il demo? Lo trovi qui!

E se hai domande, dubbi o curiosità, o vuoi intraprendere con me il trattamento CBT-i, scrivimi a pecorara@gmail.com o chiama al 333 7606146.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *